Accedi
Commenti 122

Valichi, "Chiederò spiegazioni all'ambasciatore svizzero"

La presidente del comitato bicamerale Schengen Laura Ravetto annuncia battaglia. "Propaganda anti-italiana"

L’ esponente di Forza Italia e presidente del comitato bicamerale Schengen Laura Ravetto non vuole arrendersi alla chiusura notturna dei tre valichi minori di Novazzano-Marcetto, Pedrinate e Ponte Cremenaga. Questa misura, ha più volte sostenuto, violerebbe il trattato di libera circolazione in Europa e per tale ragione, questa mattina, ne chiederà conto a Giancarlo Kessler, ambasciatore rossocrociato a Roma.

“Voglio innanzitutto capire se e quando questa misura sarà revocata - ha spiegato Ravetto a La Prealpina - Ritengo sia invece una scelta potenzialmente discriminatoria nei confronti dei cittadini italiani e, quindi, delle migliaia di pendolari che ogni giorno varcano il confine. Se esistono vere ragioni di sicurezza sarebbe opportuno chiudere tutti i 22 valichi. Ma così non accade".

Per la presidente del comitato bicamerale Schengen la misura non è altro che “un intervento di natura propagandistica, cavalcato da alcuni movimenti politici anti-italiani per dimostrare che si fa qualcosa”.

“Comprendo le necessità politiche di alcuni Cantoni svizzeri, ma non mi spiego quali siano le reali finalità di una simile sperimentazione notturna. Le frontiere sono già videosorvegliate: più sicurezza di così. Il rischio è che si violi il trattato di Schengen: la Svizzera non può essere contenta della libera circolazione dei capitali e vieti poi quella delle persone”.

Ravetto si è inoltre espressa sulla modifica della Legge sulle commesse pubbliche: “La Svizzera ha fatto una politica di attrazione delle imprese italiane, poi impedisce ai frontalieri di andarci a lavorare. Tanto più che non ha neanche problemi di vera disoccupazione. Tant’è vero che oltreconfine il flusso dei lavoratori italiani è considerato indispensabile nell’ambito pubblico, a cominciare dagli ospedali".

Redazione | 27 apr 2017 10:04

Articoli suggeriti
Il domenicale di via Monte Boglia ribadisce la necessità di chiudere tutti i valichi secondari
Norman Gobbi tronca l'intervista con l'inviato di Rai 2, Giuseppe Ciulla: "Non dico più un c***o". VIDEO
Il ministro delle finanze propone inoltre di far capo a società di sicurezza private per rafforzare le frontiere
Bertoli prende posizione e bacchetta Gobbi: "Non aiuta i rapporti con l'Italia"
La consigliera nazionale leghista ha spiegato la chiusura notturna dei valichi ieri sera su Rete 4. VIDEO
Lara Comi ha scritto a Federica Mogherini per chiedere provvedimenti contro la Svizzera. "Violati i bilaterali"
Norman Gobbi, ai microfoni della Rai, ha chiarito al pubblico italiano i contorni della chiusura dei valichi
È già giunta la risposta all'Italia. "Non c'è alcun motivo per interrompere la fase pilota. E ne eravate informati"
Continuano le tensioni con l'Italia che torna a evocare anche la questione del casellario giudiziario
La Lombardia approva una mozione contro la chiusura notturna dei valichi. Il PD: "Non è l’unico provvedimento unilaterale"
Si è svolto oggi a Mezzana un incontro tra le parti sulla sperimentazione avviata lo scorso 1° aprile
Il PD chiede al ministro degli Esteri Alfano di riconsiderare le relazioni internazionali con la Svizzera
Il segretario provinciale della Lega Nord si smarca dalla protesta. "Dovremmo prendere esempio dalla Svizzera"
Tra le proteste, è iniziata la fase test. Ma anche Ginevra ne ha chiusi 4. E nei Grigioni non si lamenta nessuno
Manifestazione di protesta questa sera al valico di Cremenaga. "Le zone di confine sono terra di nessuno"
L’Unione dei comuni lombarda chiede la mobilitazione della Regione Lombardia e della Regio Insubrica
Domenico Rigazzi commenta con amarezza la decisione da parte svizzera e lancia un appello alle autorità italiane
Per sei mesi verranno chiusi a titolo di prova i valichi di Novazzano-Marcetto, Pedrinate e Ponte Cremenaga
Il sindaco di Ponte Cremenaga ha scritto al Prefetto per evitare la concretizzazione della mozione Pantani
Intanto Gobbi replica alle autorità italiane: “La Regio era informata dei test sulle chiusure notturne”
L'operazione partirà in primavera e durerà 7 mesi. Ancora da chiarire se la chiusura spetterà a Polizia o Guardie
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'