Accedi
Commenti 1

Dimezzati i reati ad Ascona

Il Municipio risponde a un'interpellanza PPD: "La sicurezza non è da valutare solo in base alle rapine"

Nonostante le ripetute rapine ai danni di gioiellerie potrebbero far pensare altrimenti, negli ultimi cinque anni il numero di reati compiuti ad Ascona si è quasi dimezzato, passando da 201 a 107. Ancora più marcato il calo dei furti, che sono scesi da 149 a 70 all'anno. L'unica voce in controtendenza è quindi quella delle rapine, dato che nel 2012 non ve n'era stata nessuna, negli anni seguenti una e nel 2016 due, mentre per quest'anno si conta una tentata rapina, quella avvenuto l'8 marzo scorso alla gioielleria Herschmann sul lungolago.

Sono i dati forniti dal Municipio in risposta a un'interpellanza di Michela Pedroli (PPD), inoltrata proprio dopo la tentata rapina alla gioielleria Herschmann.

"Sicuramente le rapine creano un senso di insicurezza e ciò anche a causa del loro impatto mediatico" sottolinea l'esecutivo guidato da Luca Pissoglio, secondo cui in ogni caso "la sicurezza non è da valutare solo in base alle rapine, ma nel suo complesso. E la Polizia del borgo di Ascona è ben organizzata al fine di garantire la sicurezza dei propri cittadini."

Redazione | 21 apr 2017 05:35

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'