Accedi
Commenti 241

Dopo le polemiche il Mattino non si ferma

Il domenicale di via Monte Boglia ribadisce la necessità di chiudere tutti i valichi secondari

Dopo la prima pagina della scorsa settimana che ha fatto molto discutere in Ticino e in Italia (vedi suggeriti), il Mattino della Domenica rilancia, augurando ironicamente buona Pasqua ai "politici italici". 

Nella foto a prima pagina, sullo sfondo dei valichi di frontiera, viene raffigurato un cestino con "alcune uova di Pasqua per gli amici a sud" che rappresentano i cavalli di battaglia della Lega: "basta schengen, prima i nostri, stop ristorni, ...". 

In via Monte Boglia con il solito "Uhhh, che pagüüüraaaa!" spiegano che il fotomotaggio della settimana scorsa "si riferiva ai malviventi che tentano di entrare nottetempo in Ticino" e non si stesse certo "genericamente dando dei ladri a tutti gli italiani", giudicando questa intepretazione come "una patetica mistificazione con intenti censori". 

Il domenicale nelle pagine successive ribadisce poi la necessità della chiusura di tutti i valichi secondari, tornando addirittura a parlare di un eventuale nuovo blocco dei ristorni visti "simili atteggiamenti da parte delle istituzioni italiane". 

Redazione | 16 apr 2017 09:02

Articoli suggeriti
L'avvocato luganese ha lanciato una raccolta firme. E la prima pagina di ieri finisce sul Corriere della Sera
Il direttore del Mattino della Domenica replica all'avvocato luganese. "Vedremo se troverà dei malviventi"
La prima pagina del Mattino finisce anche Oltralpe. Bernasconi: "Già ricevuto una dozzina di telefonate"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'