Accedi
Commenti 105

Parla Lisa Bosia Mirra: "Sono sconcertata"

La deputata socialista si esprime sul decreto d'accusa del Ministero e afferma: "Per ora non mi dimetto"

La deputata socialista Lisa Bosia Mirra ha parlato oggi per la prima volta sul procedimento penale aperto nei suoi confronti per l'entrata illegale di migranti, in un'intervista a Radio 3i. Come noto, ieri il Ministero Pubblico ha emesso nei suoi confronti un decreto d’accusa, non riconoscendo le attenuanti umanitarie da lei invocate. La difesa ha già annunciato che farà ricorso. Ma lei come si sente? 

"Sono sconcertata, perché la Procura non ha accettato il memoriale di difesa, e quindi si è andati diretti verso una condanna senza tener conto di nessuna attenuante umanitaria" ha dichiarato la deputata socialista all'emittente di Melide. "E questo lascia presagire che c'è un clima politico delicato che riguarda il tema dei migranti, oltre che di giustizia."

Se dovesse essere condannata in via definitiva si dimetterà dal Gran Consiglio?
"Per ora no, sempre che non me lo chieda il partito. Io ho comunque la certezza assoluta di poter contare sui miei elettori. Loro sapevano benissimo di cosa mi sarei occupata. Poi, come detto, degli aspetti più istituzionali valuteremo nelle sedi più opportune e nel partito."

Per ascoltare l'intervista completa, clicca qui 

Redazione | 13 apr 2017 12:20

Articoli suggeriti
Bosia Mirra contesta il decreto d'accusa. "Chiedo che siano assunte tutte le prove rifiutate dal Pubblico Ministero"
Emesso un decreto d'accusa nei confronti della deputata. Almeno 9 i viaggi. "Non mi piego e non mi spezzo"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'