Accedi
Commenti

Dialogo "aperto e costruttivo" alla Casa San Donato

Primo incontro tra le parti sui problemi emersi alla casa anziani di Intragna. A breve soluzioni concrete

I problemi emersi alla Casa per anziani San Donato di Intragna sono stati affrontati lunedì 20 marzo in un incontro tra i membri del Consiglio di fondazione, i rappresentati dei sindacati (Ocst, Sit, Vpod) e la presidente della Commissione paritetica cantonale del contratto collettivo di lavoro per il personale occupato presso le case anziani in Ticino. Un incontro che si è svolto in un clima "di dialogo schietto e disteso", sottolinea la Commissione paritetica in una nota, alla fine del quale sono state trovate soluzioni per ristabilire un clima di fiducia tra i dipendenti e la direzione. 

"Accanto alle manifestazioni di disagio nei confronti della direzione emerse da parte dei dipendenti presenti alla frequentata assemblea sindacale", sottolinea Prisca Quadroni Renella, Presidente CPC CCL case anziani, "vi sono state anche testimonianze positive nei confronti della direzione da parte di altri dipendenti della Casa. Inoltre – e il dato è di centrale importanza - uno studio della SUPSI indica che la qualità delle cure e dei servizi resi ai Residenti è sempre rimasta di ottima qualità".

Le parti si sono confrontate e stando alla Commissione, sono state gettate basi concrete per trovare soluzioni costruttive a breve. "Sentiti i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, il Consiglio di Fondazione ha già elaborato ed esposto alcune misure concrete da adottare per mantenere, rispettivamente ristabilire, un clima di piena fiducia tra i dipendenti e la direzione. Dette misure verranno sottoposte ai dipendenti nell’ambito di una prossima assemblea del personale della Casa, alla quale, nella prima parte, parteciperà anche il Consiglio di fondazione per esporre le proposte di miglioramento da implementare. I Sindacati prenderanno posizione con il personale della Casa su tali proposte e formuleranno se del caso eventuali ulteriori proposte". 

Redazione | 23 mar 2017 10:51

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'