Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 24

Argo 1, il titolare si sfoga via social: "Passo all'attacco"

Scarcerato ieri dopo un mese dietro le sbarre, il 36enne promette battaglia: "Eccomi di nuovo pronto a combattere"

Ha lasciato ieri il carcere della Farera il 36enne cittadino italiano caposquadra dell'agenzia di sicurezza Argo 1 di Cadenazzo, che era stato arrestato dalla Polizia cantonale lo scorso 22 febbraio con le accuse di sequestro di persona, usura, atti di violenza nei confronti di almeno un richiedente l’asilo e infrazione legate al pagamento dei salari.

E il giorno stesso si è fatto vivo via social: "Dopo 24 giorni rinchiuso nella gabbia del leone... Eccomi di nuovo pronto a combattere... Più forte di prima... Più pazzo di prima... Adesso mettetevi a lato perché dalla difesa passo all'attacco!"

Il post è accompagnato da un'immagine del lottatore irlandese Conor McGregor, campione dei pesi leggeri di arti marziali miste.

Redazione | 22 mar 2017 16:48

Articoli suggeriti
Il 36enne caposquadra della Argo 1 ha potuto lasciare il carcere venerdì, ma resta comunque indagato
La procuratrice pubblica ha tradotto in arresto il fermo del 36enne caposquadra della Argo 1 SA di Cadenazzo
Il 36enne caposquadra dell'agenzia di sicurezza di Cadenazzo è un personaggio ben noto nel mondo del gossip
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'