Accedi
Sfoglia la galleryCommenti

Vernate in aiuto dei terremotati

Una delegazione del comune malcantonese ha portato materiale e soccorso alla gente di Camerino. FOTO

È partita lo scorso lunedì 13 marzo una delegazione del Comune di Vernate - guidata dal Sindaco Giovanni Cossi con i Municipali Mauro Tona e Andrea Russi e una rappresentanza della Parrocchie di Vernate, Neggio, Cimo e Iseo guidata da Don Davide Droghini, Parroco di Vernate - alla volta di Camerino, città di 7'000 abitanti e 9'000 studenti in provincia di Macerata, colpita dal terremoto. Calamità che ha distrutto 1'800 alloggi e ha costretto 1'600 persone a sistemarsi sulla costa, mentre altre 2'500 hanno trovato una sistemazione altrove. 

La delegazione, accolta dal sindaco e vicesindaco di Camerino, ha consegnato al comune e al Parroco circa 43 metri cubi di materiale per le scuole, vestiti per i bambini e giochi. Una decina le aziende che hanno contribuito a fornire il materiale. Tra queste Aldi Suisse AG, Avilu SA, Bollinger & Tanzi, Chocolat Stella SA, Istampa SA, Manor SA, Media Markt SA, Migros Ticino, Premec SA, Roda SA.

"Fa certamente riflettere il modo in cui le persone si salutano: non come stai ma dove sei" si legge nella nota inviata dalla delegazione malcantonese. L'incontro con la comunità di Camerino è stato "ricco di significati", caratterizzato da "momenti emotivamente forti", di "espressioni di solidarietà sincere che vanno molto oltre al dilagante “primanostrismo” e alle teorie di chi vuol costruire muri". 

In allegato alcune immagini dell'incontro fra i sindaci e la comunità di Camerino. 



Redazione | 20 mar 2017 12:49

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'