Accedi
Commenti 13

L'ex marito di Anna Oxa resta dietro le sbarre

La procuratrice pubblica ha tradotto in arresto il fermo del 36enne caposquadra della Argo 1 SA di Cadenazzo

La procuratrice pubblica Margherita Lanzillo ha tradotto in arresto il fermo del 36enne caposquadra della Argo 1 SA di Cadenazzo, l'agenzia di sicurezza che fino a poco tempo fa vigilava sui centri per richiedenti l'asilo di Camorino e Peccia.

L'arresto dell'uomo, noto per essere stato il quarto marito della cantante italiana Anna Oxa, tra il 2006 e il 2009, deve ora essere confermato dal giudice dei provvedimenti coercitivi.

Il 36enne, ricordiamo, è stato fermato ieri nel suo domicilio di Arbedo con le accuse di usura, sequestro di persona, atti di violenza nei confronti di almeno un richiedente l'asilo e varie infrazioni nel pagamento dei salari.

Non c'entrerebbe invece nulla col terrorismo islamico, accusa mossa dalla Procura federale nei confronti del 32enne cittadino svizzero-turco impiegato nella medesima agenzia di sicurezza e arrestato nella giornata di ieri.

Redazione | 23 feb 2017 10:40

Articoli suggeriti
Il 36enne caposquadra dell'agenzia di sicurezza di Cadenazzo è un personaggio ben noto nel mondo del gossip
I poliziotti sono finiti nel mirino della giustizia per il trattamento riservato a un asilante minorenne
Nesso tra l'operazione antiterrorismo e l'arresto di Camorino. Il presunto reclutatore lavorava per la ditta di sicurezza
Fermato oggi un 36enne svizzero, titolare di una ditta di sicurezza con sede nel Bellinzonese
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'