Accedi
Commenti 15

La "dolce morte" a Chiasso

Richiesta l'autorizzazione per realizzare una struttura dedicata al suicidio assistito nella città di confine

In arrivo una struttura per il suicidio assistito nella città di confine.

Nelle scorse settimane una società ha inoltrato ai servizi comunali chiassesi una richiesta di autorizzazione per la realizzazione di una struttura dedicata alla "dolce morte" per persone adulte consapevoli che, a causa di malattie irreversibili, scelgono di porre fine alla propria vita. 

Toccherà quindi ora alla autorità cittadine definire la conformità del progetto con le norme edilizie e le normative di piano regolatore. Il progetto della struttura, che risiederà in una zona amministrativa-commerciale, dovrebbe essere pubblicato agli albi cittadini probabilmente nel corso della prossima settimana. 

Redazione | 18 feb 2017 09:27

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'