Accedi
Commenti 19

La funicolare continua a fermarsi: "Problemi di gioventù"

In soli due mesi di attività, la "Sassellina" di Lugano si è già bloccata almeno tre volte. "Era meglio quella vecchia"

Aveva suscitato un certo clamore, lo scorso 31 gennaio, l'evacuazione della nuova funicolare di Lugano. Diversi passeggeri si erano lamentati di essere rimasti bloccati per mezz'ora e avevano espresso dubbi sull'affidabilità delle nuove carrozze, inaugurate in pompa magna l'11 dicembre scorso.

Ora però emerge che quel guasto non è stato affatto un episodio isolato. Già durante la notte di Capodanno la "Sassellina" si era bloccata per alcune decine di minuti, con i passeggeri chiusa al suo interno, e ancora negli scorsi giorni si è resa nuovamente necessaria l'evacuazione della funicolare.

Sono quindi già almeno tre i guasti accusati dalla funicolare di Lugano in poco più di due mesi di attività. Tanti, secondo alcuni passeggeri che sostengono di nutrire ora qualche timore ogni volta che salgono sulla "Sassellina".

"Quella vecchia era più lenta, ma almeno non si bloccava a metà percorso" affermano questi passeggeri.

La TPL, da noi contattata, conferma che durante questo periodo di rodaggio della nuova funicolare si sono verificati alcuni guasti. L'azienda parla di "problemi di gioventù", ma sottolinea che non è "nulla di preoccupante".

Si tratta di "semplice rodaggio" di un impianto che deve avviarsi. "È comprensibile che all'inizio ci siano problemi, visto che la funicolare fa corse ogni tre minuti" conclude la TPL, ribadendo che le procedure di evacuazione sono certificate a livello federale e che funzionano senza intoppi.

Redazione | 17 feb 2017 09:08

Articoli suggeriti
Ha vinto "Sassellina", ma tra le proposte pervenute alla TPL ce n'erano diverse molto divertenti...
"Siamo rimasti bloccati per mezz'ora" denunciano alcuni passeggeri dopo il guasto di oggi alla Sassellina. FOTO
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'