Accedi
Commenti 26

"Era sdraiato sulla strada"

È ancora tutto da chiarire l'investimento di un giovane angolano avvenuto lo scorso 7 febbraio ad Agno

È ancora tutta da chiarire la dinamica dell'incidente avvenuto lo scorso 7 febbraio ad Agno, dove un 29enne angolano dimorante a Caslano era stato investito dall'auto guidata da un 83enne domiciliato nelle Tre Valli.

La Regione scrive infatti che l'anziano conducente, difeso dall'avvocato Andrea Del Fante, ha affermato di non aver visto l'africano perché questi era sdraiato sulla strada.

Una tesi che dovrà ora essere verificata anche grazie alla perizia ordinata dagli inquirenti.

Non è nota invece la versione del giovane investito, che come da noi anticipato già il giorno seguente all'incidente è fortunatamente fuori pericolo.

 

Redazione | 17 feb 2017 05:24

Articoli suggeriti
Sono migliorate le condizioni del 29enne angolano. La Polizia rinnova l'appello di ricerca testimoni
Il 29enne è stato travolto dall'auto guidata da un 83enne. La Polizia cantonale cerca testimoni. FOTO
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'