Accedi
Commenti 175

"Congratulazioni a Lisa Bosia Mirra"

Il PS si congratula con la sua deputata per l'attribuzione del premio "Alpes ouvertes" 2017

Il Partito Socialista si congratula con la sua deputata Lisa Bosia Mirra per l’attribuzione del premio “Alpes ouvertes” 2017, che le è stato conferito per l'impegno e il prodigarsi dell’associazione “Firdaus”, di cui è presidente, in favore dei migranti accampati a Como la scorsa estate (vedi articolo suggerito).

In un comunicato odierno firmato dal presidente Igor Righini, il PS parla di "un importante riconoscimento per il suo impegno morale e la solidarietà al di là dalle frontiere di cui ha dato prova."

"Il riconoscimento in materia di diritti umani, attribuito dall’associazione degli “Amici di Cornelius Koch” – l’abate che s’impegnò in favore di molti rifugiati cileni – è stato attribuito anche al parroco di Rebbio (Como) Don Giusto della Valle per il “Progetto Accoglienza Rebbio” con cui Lisa Bosia Mirra e i volontari dell’associazione “Firdaus” hanno strettamente collaborato al fine di prestare accoglienza e aiuto umanitario a numerosi migranti, soprattutto dei minorenni non accompagnati, accampati al parco San Giovanni nell’impossibilità di poter continuare il loro viaggio verso Nord" sottolinea il PS.

"A fronte del rifiuto di poter passare la frontiera a Chiasso, delle centinaia migranti hanno dovuto affrontare delle condizioni molto dure che le associazioni di Lisa Bosia Mirra e di Don Giusto della Valle hanno cercato di alleviare con un gran senso di solidarietà e di accoglienza; con l’apporto di pasti caldi, fornendo beni di prima necessità e un alloggio soprattutto per i minori non accompagnati, i migranti malati, le famiglie e anche donne incinte" scrive ancora il PS. "Il riconoscimento di “Alpes ouvertes” evidenzia l’impegno morale e la solidarietà al di là dalle frontiere per prestare aiuto umanitario a chi ne ha bisogno – in condizioni spesso difficili – di cui Lisa Bosia Mirra ha fatto prova e che il Partito Socialista saluta."

Redazione | 21 dic 2016 09:30

Articoli suggeriti
La deputata PS e Don Giusto hanno ricevuto 12'000 franchi per aver aiutato i migranti alloggiati a Como
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'