Accedi
Commenti 54

Bosia Mirra ha compiuto altri 6 viaggi

La deputata ha aiutato più volte i migranti a varcare la frontiera. E la lista degli indagati potrebbe allungarsi

Emergono nuovi dettagli sull'inchiesta che vede coinvolta la deputata socialista Lisa Bosia Mirra, fermata lo scorso 1 settembre mentre tentava di far entrare illegalmente 4 migranti minorenni dal valico di San Pietro di Stabio.

Secondo quanto dichiarato a verbale dalla stessa deputata, Bosia Mirra ha effettuato altri viaggi simili in passato. Si parla, riferisce la RSI, di altre 6 trasferte, sempre effettuate con il 53enne bernese fermato assieme alla parlamentare a inizio settembre.

Entrambi hanno negato che la deputata fosse a conoscenza del numero di persone a bordo del furgone (guidato dal 53enne) che varcava il confine, sostenendo che il ruolo di Bosia Mirra si limitava a quello di apripista.

Ora gli inquirenti stanno anche indagando se la deputata socialista ha fornito informazioni logistiche penalmente rilevanti a chi varcava il confine. La lista degli indagati potrebbe quindi allungarsi.

 

 

 

Redazione | 13 ott 2016 19:45

Articoli suggeriti
In apertura di seduta, la Lega ha chiesto che la socialista venga sostituita da "un collega più degno"
Lisa Bosia Mirra vuole tornare in Gran Consiglio. Per l'inchiesta nei suoi confronti ci vorrà ancora tempo
Indagato un parlamentare tedesco: ha trasportato un clandestino dal Lago Maggiore alla Germania, nel baule
L'autista del furgoncino nel quale viaggiavano i 4 migranti è stato liberato. Anche lui risulta sempre indagato
Oggi la procuratrice pubblica sta confrontando le versioni della deputata e del 53enne, sul cui fermo dovrà pronunciarsi entro sera
L'eco del fermo della deputata socialista ha fatto il giro del mondo. Anche un sito ungherese ha riportato la notizia
La deputata, difesa dall'avvocato Pascal Delprete, avrebbe più volte infranto la legge ma "per motivi umanitari"
La donna resta tuttora indagata per favoreggiamento all'entrata illegale
Il Partito Socialista prende posizione sul fermo di Lisa Bosia Mirra. "La vicenda non metta a rischio l'impegno umanitario"
Giungono le prime reazioni al fermo della deputata. Tra chi invita a seguirne l'esempio e chi a non offenderla
La legge prevede fino a un anno di carcere. O fino a cinque anni se il passatore ha agito per un'organizzazione
La 43enne stava cercando di far entrare 4 migranti in Svizzera. Oggi il giudice deciderà se confermarne l'arresto
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'