Accedi
Commenti 3

Lugano Airport, "fiducia a Sozzi"

Il Consiglio d'amministrazione dello scalo luganese risponde alle accuse e conferma Sozzi e Bianchi

Si è tenuta quest'oggi, presso il Municipio di Lugano, l’Assemblea Generale Ordinaria di Lugano Aiport, dove è stato tra le altre cose approvato il bilancio 2015.

Dall'assemblea odierna è scaturita anche una presa di posizione del Consiglio di amministrazione in merito alla notizia dei malesseri tra i dipendenti dello scalo luganese. 

Il CdA ha confermato la sua fiducia nel direttore Alessandro Sozzi, e a tutto lo staff della direzione, "riconoscendone le indubbie capacità professionali e competenze che hanno permesso di approvare i buoni risultati del 2015." Stando allo stesso consiglio di amministrazione, erano già state decise "delle misure di rinforzo della gestione del personale soprattutto dal punto di vista relazionale conferendo all’attuale responsabile un ruolo di mediazione. Il CdA - comunica Lugano Airport - è stato informato dell’esistenza di una petizione spontanea a sostegno del direttore firmata dalla grande maggioranza dei dipendenti. Alla luce di questo ultimo sviluppo ritiene che si possa considerare la situazione con un’oggettiva tranquillità anche in relazione alla sicurezza che non è mai stata messa in pericolo come attestato da diverse verifiche dell’UFAC."

Sotto accusa del CdA finiscono dunque "una minoranza di dipendenti", rei di "prendere delle iniziative presso i media per screditare la direzione di Lugano Airport nonostante il sostanziale appoggio della direzione da parte della grande maggioranza dei dipendenti."

Il bilancio 2015 e il nuovo CdA
In sede assembleare gli azionisti, Città di Lugano e Cantone, hanno all’unanimità approvato la relazione d’esercizio nonché il bilancio e il conto economico chiusi al 31.12.2015.

In particolare è stato rilevato che la società ha concluso il 2015 con un utile di esercizio di 139'922 franchi, risultato ottenuto grazie all’incremento generale delle attività e in particolare all’aumento dei passeggeri del 14,1% e del 3,5% dei movimenti per rapporto all’anno precedente oltre ad uno sforzo di contenimento dei costi da parte della direzione.

L’assemblea ha preso pure atto della nuova composizione del CdA decisa dagli enti pubblici competenti a norma statutaria, ovvero Consiglio Comunale per la Città e Consiglio di Stato per il Cantone. Il CdA per il periodo 2016 – 2019 sarà composto infatti come segue:

Per il Cantone Claudio Zali, mentre la Città dai suoi rappresentanti designati dal Consiglio Comunale, nelle persone del Sindaco Marco Borradori, Luca Bolzani, Giordano Zeli, Tobiolo Gianella, Daniele Casalini e Emilio Bianchi.

L’assemblea ha quindi ringraziato Angelo Jelmini "per il suo grande impegno nel corso degli ultimi cinque anni". A sostituirlo, quale rappresentante del Municipio, il già citato Marco Borradori. Jelmini, in qualità di Capo Dicastero Mobilità, sarà comunque coinvolto nelle decisioni e nei progetti strategici che coinvolgono l’aeroporto.

L’assemblea ha inoltre preso atto con soddisfazione del risultato intermedio al 30.6.2016, che denota un ulteriore crescita in termine di passeggeri (+ 20%). Una tendenza che lascia ben sperare in un
un risultato positivo anche per il 2016, e ciò malgrado l’interruzione il 9 ottobre del collegamento con Ginevra operato da Swiss. La stessa rotta verrà comunque mantenuta da parte dell’altro vettore Etihad Regional – Darwin Airline.

Nella successiva riunione, il Consiglio di amministrazione, a seguito delle designazioni menzionate, ha proceduto alle nomine interne, con delle conferme:

Presidente: Emilio Bianchi
Vice-Presidente: Giordano Zeli
Segretario: Athos Foletti

 

Redazione | 7 set 2016 17:50

Articoli suggeriti
Nel mirino dei socialisti, dopo le accuse di mobbing, il direttore Sozzi: "In 3 anni non ha portato risultati"
Durante l'assemblea di oggi Borradori subentrerà a Jelmini: "Ma non voglio propormi con un sun scià mi"
L'ex presidente della commissione del personale chiede di sospendere la direzione dello scalo luganese
Borradori, che tra una settimana entrerà nel CdA dello scalo, sostiene che "certi principi devono valere anche lì"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'