Accedi
Commenti 9

"Faremo chiarezza su Lugano Airport"

Borradori, che tra una settimana entrerà nel CdA dello scalo, sostiene che "certi principi devono valere anche lì"

Il sindaco di Lugano Marco Borradori ha preso posizione ieri sera, ai microfoni di TeleTicino, sulla difficile situazione dell'ambiente lavorativo all'aeroporto di Agno, denunciata da alcune decine di dipendenti attraverso un servizio televisivo andato in onda martedì (vedi articolo suggerito).

Come forse ricorderete, i dipendenti avevano denunciato un clima di "pressioni psicologiche, minacce, insulti, sanzioni e sospensioni” che va avanti da un paio di anni e che negli ultimi tempi sarebbe ancora peggiorato. Un clima che ha portato una ventina di loro a dover ricorrere a un sostegno psicologico e uno addirittura ad essere ricoverato. "Basta!" esclamavano i dipendenti.

E anche Borradori condivide la necessità di ripristinare un ambiente di lavoro tranquillo nello scalo che appartiene nella misura dell'87,5% alla Città di Lugano.

"La Lugano Airport è una società anonima ma credo che certi principi devono valere anche lì" ha affermato Borradori, che proprio settimana prossima entrerà ufficialmente a far parte del CdA della società anonima, in sostituzione di Angelo Jelmini.

Il sindaco promette che la faccenda verrà sicuramente affrontata dal CdA. "Naturalmente la realtà non è soltanto bianca o nera e ognuno avrà le proprie ragioni, ma far finta di nulla non è possibile" ha dichiarato. "Una struttura importante come l'aeroporto di Lugano deve poter contare su collaboratori che possano gestire il loro lavoro con una certa tranquillità. Proprio perché è un lavoro delicato, a contatto con il pubblico, un lavoro anche molto difficile."

"Io non conosco le ragioni di questo disagio, di questo mobbing, come viene definito" ha concluso Borradori. "Ma credo che il CdA in ogni caso debba coinvolgersi - e quindi parlo anche di me stesso - per cercare di recuperare questa tranquillità."

Redazione | 2 set 2016 10:00

Articoli suggeriti
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'