Accedi
Commenti 1

"Quante menzogne sulla tassa sul sacco"

Okkio pubblica un vademecum per spiegare il principio di causalità ai cittadini, ma soprattutto ai politici

La recente sentenza del Consiglio di Stato che annulla il Regolamento Comunale di Lugano per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti ha scatenato "una serie di reazioni e prese di posizioni di “pancia” a dir poco fuorvianti" sia sui media che sui social. A denunciare la situazione è Okkio, l'Associazione per la gestione ecosostenibile dei rifiuti, che oggi in conferenza stampa se l'è presa con quei politici che "mentono sapendo di mentire" e che "con le loro menzogne arrecano danno all'ambiente, oltre che penalizzare finanziariamente i rispettivi comuni e di riflesso i cittadini".

"Se a dire certe castronerie sono cittadini con poca familiarità alle regole democratiche, è una cosa" sottolinea l'associazione, "ma se a dirle sono politici con cariche istituzionali importanti, sia a livello Comunale, Cantonale e anche Nazionale, la cosa è ben diversa".

Per questo motivo Okkio ha elaborato un vademecum per spiegare ai cittadini, ma soprattutto alle autorità, il principio di causalità e la sua corretta applicazione. Un documento che può essere utile anche per i 52 comuni che hanno già introdotto la tassa sul sacco e che hanno la possibilità di confrontarlo con i propri regolamenti per trovare eventuali correttivi a vantaggio dei cittadini.

In allegato il documento con tutte le informazioni. 

Redazione | 22 ago 2016 18:23

Scarica documenti
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'