Accedi
Commenti 4

IPUS verso il fallimento

L'istanza è stata presentata dal rettore dell'istituto che, con altri 14 dipendenti, non riceve lo stipendio da 2 mesi

L'istituto privato universitario svizzero (IPUS), con sede a Chiasso, rischia il fallimento. Negli scorsi giorni il rettore ha infatti inoltrato un'istanza presso la pretura di Mendrisio.

Come riferisce la RSI, a carico dell'istituto pendono circa 260mila franchi di precetti esecutivi, accumulati in meno di un anno, contro i quali è stata fatta opposizione.

A questi debiti si aggiungono inoltre gli stipendi non pagati di maggio e giugno nei confronti di 14 dipendenti e il rettore stesso, per una somma che si aggirerebbe attorno ai 100mila franchi.

Redazione | 14 lug 2016 19:03

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'