Accedi
Sfoglia la galleryCommenti 2

La Guardia svizzera in Ticino

Dopo il concerto e la cerimonia di sabato a Canobbio, ieri a Bellinzona è stato benedetto il vessillo. FOTO

Non capita tutti i giorni di vedere le Guardie svizzere in Ticino.

Era infatti da 25 anni che l'ex banda della Guardia svizzera pontificia non suonava al di fuori dal Vaticano. Ma sabato, a cinque lustri di distanza dalla venuta per il 700° della Confederazione, la banda si è esibita nelle vie di Canobbio, davanti a un folto pubblico, prima della cerimonia con le autorità comunali cui è intervenuto pure il comandante della Guardia svizzera in Vaticano, Roland Buchs.

Poi ieri, domenica, le ex Guardie svizzere si sono riunite alla Collegiata di Bellinzona, dove il vescovo Valerio Lazzeri ha benedetto il nuovo vessillo dell'Associazione ex Guardie pontificie, prima della salita in corteo fino a Castelgrande. Una salita particolarmente suggestiva, che è stata molto apprezzata dai numerosi turisti e passanti.

Guarda le foto nella gallery

Redazione | 6 giu 2016 08:57

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'