Accedi
Commenti 2

Locarno, "Forse il PS è ostaggio della VPOD"

Dura replica del Segretario OCST Sopraceneri Marco Pellegrini alle accuse lanciate dal PS di Locarno riguardo alla vicenda "San Carlo"

La polemica non si placa attorno al tema della casa anziani San Carlo di Locarno. Dopo la dura presa di posizione di ieri della sezione del PS di Locarno, che chiamava in causa i colleghi del PPD rei di aver orchestrato un agguato politico ai danni del municipale Ronnie Moretti, oggi è il Segretario OCST Sopraceneri Marco Pellegrini a parlare. Al sindacalista parte delle dichiarazioni del PS non sono piaciute, in particolare quelle che chiamano in causa il suo sindacato (confronta l'ultima parte dell'articolo allegato). Nella loro presa di posizione i socialisti, fra le righe, affermavano che l'OCST usasse un esponente del PPD per rafforzare la sua posizione in difesa dei lavoratori attualmente oggetti di procedure.

Una dichiarazione che ha fatto saltare la mosca al naso a Pellegrini che per pronta risposta replica: "Invito il Partito Socialista di Locarno a non pensare che, per ciò che concerne i rapporti con i sindacati, quanto vige al suo interno valga anche per gli altri. Sono loro che fanno così con la loro VPOD. Forse il PS è ostaggio della VPOD o forse la VPOD è osteggio del PS. D'altronde ci si chiede come ha potuto il PS venire a conoscenza che le persone oggetto di procedure sono iscritte all'OCST?"

"All'OCST - continua Pellegrini - aderiscono lavoratrici e lavoratori indipendemente dal loro credo politico e questa fa la forza e l'indipendenza del nostro Sindacato. L'OCST difende e difenderà i propri affiliati senza dover ricorrere ad aiuti politici o partitici, ma solo avvalendosi della propria competenza e professionalità"

 

 

Redazione | 24 mar 2016 16:22

Articoli suggeriti
Il PS denuncia la sceneggiata di ieri sera in Consiglio comunale a Locarno. "Manovre di bassa politica del PPD"
"Quando ho deciso di fare chiarezza sullo scandalo degli appalti, avevo messo in conto una rappresaglia del PLR"
Il PLR di Locarno spara contro il capo dicastero dei servizi sociali per la gestione dell'Istituto San Carlo
Il direttore aveva informato sulla situazione di degrado il Municipio, o alcuni suoi membri, già due anni fa
Il Municipio di Locarno fornisce maggiori dettagli sull'audit effettuato presso la casa anziani
Alain Scherrer prende posizione in merito al disagio nella casa anziani e chiede tempo per un controllo a tappeto
Emergono bigliettini minatori, e vicende di nepotismo nelle assunzioni. Intanto Scherrer vuole fare chiarezza
Lo ha prospettato il Municipio. Intanto il consigliere comunale PPD Mauro Cavalli chiede che il Cantone intervenga
Il Municipio di Locarno, dopo aver preso atto di "importanti criticità", tornerà alla formula di un vero direttore
Il Municipio di Locarno ha ricevuto il rapporto, commissionato a consulenti esterni, sul clima di lavoro alla casa anziani
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'