Accedi
Commenti

"Non è il caso di ammettere i ritardi?"

Il PPD di Locarno risponde alle invettive del PS: "Legittime le interpellanze sul San Carlo"

Continuano gli strascichi polemici della seduta del Consiglio comunale di Locarno, che ieri sera si è chinato sul tema spinoso della casa anziani San Carlo. 

Oggi il PS ha denunciato che il loro municipale Ronnie Moretti è rimasto vittima di un "agguato politico" e di una "sceneggiata indegna" durante la riunione dei consiglieri comunali. 

Ora a prendere la parola è la sezionde del PPD, che si chiede se "invece di elevare i toni di una polemica già abbastanza accesa, non sia il caso di ammettere che all'interno del dicastero, diretto da Ronnie Moretti (dato oggettivo) vi sono stati dei ritardi nel riconoscere i problemi all'Istituto San Carlo, nell'informare il Municipio, nell'affrontare i problemi, nel fare chiarezza".

"Questi ritardi", prosegue il PPD, "hanno avuto delle pesanti ripercussioni sulla dirigenza dell'Istituto (anche questo è un dato oggettivo), sui dipendenti e si spera non sugli ospiti, il cui benessere dovrebbe essere la prima preoccupazione di tutti. Legittime quindi le interpellanze PPD e PLR volte a fare chiarezza, legittimo pure attendersi un'assunzione di responsabilità da parte del capodicastero responsabile".

 

 

 

Redazione | 23 mar 2016 18:23

Articoli suggeriti
Il PS denuncia la sceneggiata di ieri sera in Consiglio comunale a Locarno. "Manovre di bassa politica del PPD"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'