Accedi
Commenti 3

"Non conosco Proto"

Davide Serra smentisce la collaborazione con il discusso finanziere italiano nella creazione di una nuova società

Il nuovo progetto del finanziere italiano Alessandro Proto potrebbe finire come quello del Centro Ovale, ossia in un nulla di fatto. 

Ieri il "ticinese d'adozione" ha annunciato tramite un comunicato stampa l'intenzione di lanciare un nuovo progetto, ovvero una nuova società di "private Equity per PMI" per andare in aiuto alle aziende italiane e ticinesi con un fatturato fino a 10 miliardi di euro. Un progetto che, secondo Proto, dovrebbe nascere in collaborazione con l'imprenditore italiano Davide Serra.

Ma costui smentisce categoricamente di aver mai intrattenuto relazioni professionali con il finanzierie italiano.  

“Davide Serra e Algebris Investments" afferma, "smentiscono categoricamente di avere o avere avuto qualsiasi tipo di relazione privata o lavorativa con il signor Proto”.

 

 

 

 

 

Redazione | 15 feb 2016 10:56

Articoli suggeriti
Il discusso finanziere italiano vuole tornare in Ticino con una società "di Private Equity per PMI"
La società ha deciso di rivelare l'offerta per mettere fine "alle inutili polemiche degli scorsi giorni"
Proto sostiene di aver ricevuto fior di offerte per il bar del Centro Ovale. E sfotte i ticinesi che l'hanno criticato...
"Ho la certezza che l'Aurum Gate non si farà" afferma, dopo aver formalizzato la sua offerta per il Centro Ovale
Stamattina Alessandro Proto ha incontrato Arnoldo Coduri per parlare del futuro del Centro Ovale di Chiasso
Arnoldo Coduri, presidente del CdA del Centro Ovale, dice di non aver ricevuto nuove offerte. "Finanza? Idea singolare"
Il finanziere italiano sarebbe intenzionato a trasformare il centro commerciale in un polo finanziario
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'