Accedi
Commenti 2

Via Odescalchi: il mistero degli ultimi due colpi

La perizia balistica non ha fornito risposte chiare. Si suppone che a sparare sia stata la vittima, prima di spirare

È stata consegnata agli avvocati difensori e agli accusatori privati la perizia balistica ordinata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti al Forensisches Institut di Zurigo per fare chiarezza sulla sparatoria avvenuta l'8 ottobre scorso in via Odescalchi a Chiasso, nel corso della quale perse la vita un 35enne portoghese.

Lo scrive il Corriere del Ticino, secondo cui però la perizia non avrebbe permesso di fornire risposte chiare. L'ipotesi al momento più accreditata è quindi quella che gli ultimi due colpi di pistola siano stati sparati dalla vittima, appena prima di spirare.

Intanto, come reso noto settimana scorsa, si è alleggerita la posizione di due dei cinque arrestati, il 29enne kosovaro e il 36enne rumeno, che potrebbero presto essere scarcerati dato il loro ruolo marginale nel delitto. In particolare del rumeno, che non sarebbe implicato direttamente in nessuna fase del crimine, tanto che al momento della sparatoria stava posteggiando l'auto.

Redazione | 3 feb 2016 07:52

Articoli suggeriti
Sarebbero 3 i principali indiziati per il delitto costato la vita a un portoghese. Gli altri 2 imputati avrebbero avuto un ruolo marginale
Altri 2 mesi di prigione almeno per gli autori del delitto di Chiasso di ottobre
Anche dei figuranti oggi a Chiasso per aiutare gli inquirenti a ricostruire la dinamica della sparatoria. LE FOTO
Sul luogo dell'omicidio di Chiasso pare fosse presente anche il clan degli albanesi, amico del portoghese
L’interrogatorio con la moglie della vittima potrebbe segnare una svolta nelle indagini. Il portoghese temeva per i suoi cari
Gli inquirenti hanno interrogato la consorte grazie alla quale potrebbero aprirsi nuovi scenari sul delitto
Le persone accusate di favoreggiamento hanno potuto uscire dal carcere, ma restano indagate
La cerimonia si terrà alle 14 nella cappelletta del cimitero di Chiasso. Intanto prosegue l'inchiesta sull'omicidio
Forse un sesto uomo sulla scena del crimine in Via Odescalchi. Le immagini video aprono nuovi scenari
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'