Accedi
Commenti 2

Via Odescalchi, i 5 restano in carcere

Altri 2 mesi di prigione almeno per gli autori del delitto di Chiasso di ottobre

I cinque uomini arrestati nell'ambito dell'inchiesta sul delitto avvenuto la sera dell’8 ottobre a Chiasso, in via Odescalchi, rimarranno in carcere per almeno altri due mesi.

Lo ha deciso questo pomeriggio - come ha riferito la RSI - il giudice dei provvedimenti coercitivi Edy Meli.

È inoltre attesa la perizia, affidata al Forensisches Institut di Zurigo, per ricostruire l’esatta dinamica della sparatoria, sfociata - lo ricordiamo - nell’uccisione di un 35enne portoghese.

Redazione | 14 gen 2016 19:52

Articoli suggeriti
Anche dei figuranti oggi a Chiasso per aiutare gli inquirenti a ricostruire la dinamica della sparatoria. LE FOTO
Sul luogo dell'omicidio di Chiasso pare fosse presente anche il clan degli albanesi, amico del portoghese
Le persone accusate di favoreggiamento hanno potuto uscire dal carcere, ma restano indagate
Forse un sesto uomo sulla scena del crimine in Via Odescalchi. Le immagini video aprono nuovi scenari
Entrambi cittadini kosovari domiciliati nel Luganese sono in stato di fermo per favoreggiamento
Confermata oggi la carcerazione preventiva delle cinque persone arrestate per l'omicidio di via Odescalchi
Un cadavere con ferite d'arma da fuoco è stato rinvenuto in via Odescalchi, a pochi metri dal locale a luci rosse Maxim
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'