Accedi
Commenti 92

Chiasso, confermati tre arresti

Il 26enne italo-brasiliano è stato fermato ieri, mentre gli altri due si sono costituiti in mattinata: un 26enne svizzero e un 36enne romeno

Nel comunicato atteso in giornata il Ministero pubblico e la polizia cantonale hanno confermato tre arresti in relazione all'omicidio avvenuto ieri sera in via Odescalchi a Chiasso, la cui vittima è un 35enne cittadino portoghese domiciliato a Chiasso. 

Un 26enne con doppia nazionalità italiana e brasiliana è stato fermato al suo domicilio durante la notte (l'uomo che secondo nostre informazioni avrebbe investito nei mesi scorsi un agente della Polizia comunale di Paradiso), mentre nel corso della mattinata un 26enne cittadino svizzero e un 36enne cittadino romeno si sono costituiti, in momenti e luoghi diversi, agli agenti della polizia cantonale. 

Stando a una prima ricostruzione degli inquirenti durante uno scontro con altre persone, la vittima è stata raggiunta da colpi di arma da fuoco ed è caduta su di una rampa di accesso ad un parcheggio sotterraneo di uno stabile. In una fase successiva e non legata alla sparatoria, un veicolo che entrava nel posteggio ha urtato il corpo del 35enne.

Sono in corso accertamenti per chiarire la dinamica dei fatti e il movente di quanto avvenuto. Al momento non saranno rilasciate ulteriori informazioni sull'indagine coordinata dalla Procuratrice Pubblica Pamela Pedretti.

 

Redazione | 9 ott 2015 16:00

Articoli suggeriti
A sparare al 35enne portoghese, ieri sera a Chiasso, sarebbe stato il 26enne italo-brasiliano che investì un poliziotto
Un'altra persona è finita in manette per l'omicidio di un 35enne portoghese. Si cercano ora altri complici
È stato identificato il cadavere rinvenuto ieri in via Odescalchi. L'uomo era domiciliato a Chiasso
Il movente non sarebbe legato al mondo della prostituzione, bensì a quello della droga
La capodicastero sicurezza di Chiasso sull'omicidio di ieri. "È inutile fare dietrologia, lasciamo lavorare gli inquirenti"
Chiasso è sotto shock per l'omicidio di ieri sera, molto probabilmente legato al mondo della prostituzione.
Un cadavere con ferite d'arma da fuoco è stato rinvenuto in via Odescalchi, a pochi metri dal locale a luci rosse Maxim
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'