Accedi
Commenti 162

Aveva litigato con due albanesi

Dopo aver freddato il 35enne portoghese, i due killer sarebbero andati a bere qualcosa al bar

Emergono nuovi dettagli sulla sparatoria avvenuta ieri sera a Chiasso in via Odescalchi.

Stando a nostre informazioni, sembrerebbe che la vittima, un 35enne portoghese con precedenti penali residente nella cittadina di confine, avesse litigato lo scorso week end con due cittadini stranieri, forse albanesi, in un locale pubblico.

I due avrebbero quindi deciso di tendergli un agguato per regolare i conti. Ma quando hanno cercato di picchiare il 35enne, il portoghese ha estratto l’arma. I due stranieri hanno risposto esplodendo diversi colpi con la loro arma.

Alcune telecamere poste nella zona avrebbero ripreso la sparatoria. Sembra anche che i due stranieri, che sempre stando a nostre informazioni sarebbero già stati fermati, si sono poi recati in un locale della zona per bere qualcosa.

 

 

Redazione | 9 ott 2015 10:37

Articoli suggeriti
Un'altra persona è finita in manette per l'omicidio di un 35enne portoghese. Si cercano ora altri complici
È stato identificato il cadavere rinvenuto ieri in via Odescalchi. L'uomo era domiciliato a Chiasso
Il movente non sarebbe legato al mondo della prostituzione, bensì a quello della droga
La capodicastero sicurezza di Chiasso sull'omicidio di ieri. "È inutile fare dietrologia, lasciamo lavorare gli inquirenti"
Chiasso è sotto shock per l'omicidio di ieri sera, molto probabilmente legato al mondo della prostituzione.
Un cadavere con ferite d'arma da fuoco è stato rinvenuto in via Odescalchi, a pochi metri dal locale a luci rosse Maxim
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'