Accedi
Commenti 37

"È un episodio gravissimo"

La capodicastero sicurezza di Chiasso sull'omicidio di ieri. "È inutile fare dietrologia, lasciamo lavorare gli inquirenti"

"È un episodio gravissimo" afferma la capodicastero sicurezza di Chiasso, Roberta Pantani, quando le chiediamo informazioni o un commento sull'omicidio avvenuto ieri sera in via Odescalchi, a due passi dal locale a luci rosse Maxim. "Già a Chiasso c'è preccupazione, questi fatti non fanno che aumentare questa preoccupazione."

Pantani, che si trova a Chiasso dato che la seduta di commissione a Berna è stata annullata, afferma di non essere in possesso al momento di ulteriori elementi su quanto accaduto.

La leghista ci tiene in ogni caso a elogiare il lavoro delle forze dell'ordine: "L'intervento della Polizia è stato tempestivo ed efficace."

Le chiediamo se, a suo avviso, le luci rosse non siano diventate troppo pericolose per Chiasso. Ma Roberta Pantani non si sbilancia: "È inutile fare della dietrologia, lasciamo fare il lavoro agli inquirenti e attendiamo gli esiti dell'inchiesta."

Inchiesta che prosegue alacremente. Speriamo di potervi dare maggiori informazioni già in giornata.

 

Redazione | 9 ott 2015 06:47

Articoli suggeriti
Dopo aver freddato il 35enne portoghese, i due killer sarebbero andati a bere qualcosa al bar
È stato identificato il cadavere rinvenuto ieri in via Odescalchi. L'uomo era domiciliato a Chiasso
Il movente non sarebbe legato al mondo della prostituzione, bensì a quello della droga
Chiasso è sotto shock per l'omicidio di ieri sera, molto probabilmente legato al mondo della prostituzione.
Un cadavere con ferite d'arma da fuoco è stato rinvenuto in via Odescalchi, a pochi metri dal locale a luci rosse Maxim
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'