Accedi
Commenti 9

Formula E: "Rassicurazioni da Leuthard"

La ministra ha confermato la volontà di fare un'eccezione per Lugano. Nel frattempo si è costituita l'Associazione Swiss ePrix Lugano

Continua a ritmo serrato il lavoro per portare il Gran Premio di Formula E a Lugano. In una conferenza stampa svoltasi stamani a Palazzo Civico, è stata annunciata la costituzione dell'Associazione Swiss ePrix Lugano, che avrà lo scopo di portare la gara di macchine elettriche già nella stagione 2015-2016 nella città sul Ceresio e di raccogliere i fondi necessari per garantire la copertura finanziaria dell'evento. Centrale sarà pure l'impegno a promuovere e sostenere la ricerca e lo sviluppo di iniziative pubbliche e private nell'ambito della green mobility.

A fare parte dell'Associazione sono la Città di Lugano (rappresentata dal sindaco Marco Borradori, i municipali Michele Bertini e Michele Foletti, e il direttore del Dicastero Sport Roberto Mazza), il Team Trulli, la SUPSI e il consigliere nazionale losannese Fathi Derder (autore della mozione accolta dalle Camere federali che ha aperto la strada alle gare di automobili elettriche in Svizzera). A dirigere l'associazione è il capo dicastero Sport Roberto Mazza, mentre vicedirettore è l'avv. Francesco Guarnieri, CEO del Team Trulli.

"Siamo convinti che entrare nel circuito internazionale di Formula E" ha esordito il direttore della SUPSI Franco Gervasoni "costituirà una formidabile occasione per affermarci nel panorama nazionale e internazionale con tutti i partner della neonata Associazione e promuovere l'immagine di una città inserita in un territorio dinamico, proiettata in un moderno futuro urbano".

Da parte sua il pilota Jarno Trulli ha fatto sapere che la possibilità di "affrontare una sfida globale come quella di poter organizzare il primo gran premio di Formula E della storia del motosport svizzero deve essere per la Città di Lugano motivo di orgoglio e di profonda soddisfazione".

In concomitanza alla creazione dell'Associazione si sono sommate anche altre due importanti circostanze:

Sopralluoghi e verifiche sul tracciato proposto dalla città di Lugano sono stati effettuati nella giornata di giovedì da parte di Alberto Longo, Managing Director e fondatore con il patron Alejandro Agag della Formula E. "Gli ingegneri FIA (Federazione Internazionale dell'Automobile) stanno valutando gli aspetti legati alla sicurezza ostacoli e le vie di fuga" ha dichiarato Roberto Mazza. "E le impressioni sono lusinghiere".

Dal canto suo il sindaco Marco Borradori ha annunciato ottime notizie per quanto riguarda l'entrata in vigore della modifica dell'ordinanza di applicazione della Legge federale sulla circolazione stradale che prevede l'introduzione di un'eccezione per permettere le gare di velocità con veicoli elettrici in Svizzera. "Ad ottobre si concluderà la consultazione sulla modifica dell'ordinanza federale, la quale potrebbe venir modificata nei primi 3 mesi dell'anno. Abbiamo pure ricevuto rassicurazioni da parte della ministra dei trasporti Doris Leuthard. Nel caso in cui il tempo non bastasse, si potrà fare un'eccezione".

Tutti i dettagli questa sera alle 18.45 nel Tg di TeleTicino. 

 

 

Redazione | 28 ago 2015 12:18

Articoli suggeriti
Ieri diversi ingegneri hanno attentamente controllato il tracciato che potrebbe diventare il circuito di Formula E
La Città di Lugano sta valutando la domanda depositata da Trulli, che vorrebbe iniziare i lavori in settembre
Si è tenuta una cena molto affollata tra la Città di Lugano e gli sponsor interessati - Bertini: "Serata riuscita, ma è presto per altri tipi di discorsi"
Il Cantone supporta Lugano: insieme hanno chiesto a Berna una rapida modifica della legge che vieta le gare automobilistiche
La città di Lugano domani sarà a Palazzo per chiedere un appoggio istituzionale per la realizzazione del Gran Premio in riva al Ceresio
Dopo l'accordo di Londra, in città si sta lavorando per aggiudicarsi il Gran Premio dei bolidi elettrici
Il sindaco di Lugano tratta l'organizzazione del Gran Premio della Svizzera di Formula E. "Siamo in pole position"
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'