Accedi
Commenti 8

Sopralluogo FIA a Lugano

Ieri diversi ingegneri hanno attentamente controllato il tracciato che potrebbe diventare il circuito di Formula E

Si torna a parlare, oggi, del possibile approdo di una tappa del circuito di Formula E a Lugano.

Ieri, come riferisce il Corriere del Ticino, è stato fatto un ulteriore passo avanti verso la realizzazione del sogno di veder sfrecciare i bolidi elettrici in Città.

Diversi ingegneri della FIA Formula E Championship sono infatti giunti a Lugano per effettuare le verifiche del tracciato che dal prossimo 6 maggio potrebbe diventare il circuito del Grand Prix della Svizzera.

Dapprima gli ingegneri hanno incontrato il sindaco Marco Borradori e i municipali Michele Foletti e Michele Bertini, poi, guidati dal direttore del Dicastero sport Roberto Mazza, hanno percorso a piedi il percorso valutando tutti gli aspetti del percorso, dai possibili ostacoli alla larghezza della strada, che deve sempre essere di almeno 8 metri.

Non è noto l'esito del sopralluogo. Oggi intanto verrà presentata alla stampa l'Associazione Swiss ePrix.

Redazione | 28 ago 2015 05:27

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'