Accedi
Commenti 3

Darwin ed Etihad ufficialmente insieme

Dopo l'ok dell'UFAC, la compagnia aerea ticinese ha ceduto il 33,3% delle sue azioni agli arabi

Dopo il via libera da parte dell'Ufficio federale dell'Aviazione Civile (UFAC), Darwin Airline SA comunica di aver siglato con successo l'accordo con Etihad Airways, la quale acquisterà il 33,3% del capitale azionario della compagnia aerea ticinese. L'accordo è stato formalizzato con un aumento del capitale sociale. 

"Questa notizia è molto positiva per tutti i viaggiatori europei, nonché per l'azienda Darwin Airline" ha affermato il direttore generale di Etihad Regional Maurizio Merlo. "I consumatori europei potranno approfittare di connettività maggiore, mentre cresceranno le opportunità di marketing e vendita per Darwin Airline, beneficiando direttamente del network internazionale di Etihad Airways. Guardiamo avanti a questo accordo con il nostro nuovo azionista e partner strategico Etihad Airways.”

"Questo investimento è un passo importante per l'aviazione in Svizzera, in quanto promuove maggiore competitività e varietà di scelta per coloro che viaggiano per lavoro o per turismo" ha dal canto suo dichiarato James Hogan, presidente e amministratore delegato di Etihad Airways.

L'UFAC, ricordiamo, aveva eseguito un esame sul rapporto di potere tra le due compagnie aeree, concludendo che le regole relative al controllo e ai rapporti di proprietà sono rispettate. 

"Etihad Regional è e continuerà ad essere di proprietà di azionisti di maggioranza svizzeri e gestita da un management svizzero" assicura ancora Hogan. "La compagnia aerea diventa quindi l’ottavo membro della partnership Etihad Airways Partners, e il quinto partner a livello Europeo.”

 

 

 

Redazione | 2 giu 2015 15:51

Articoli suggeriti
L'UFAC ha concluso che le regole relative al controllo e ai rapporti di proprietà sono rispettate. Merlo: "La partnership ci garantirà stabilità finanziaria"
Il consigliere nazionale Marco Romano denuncia "l'infinita procedura di autorizzazione per la collaborazione con Etihad"
Sono 28 in totale le persone toccate dalla misura di ristrutturazione. Soddisfatto l'OCST
A partire dall'estate l'offerta da e per Zurigo e Ginevra scenderà dai trenta voli giornalieri a nove
Continua il partenariato con Darwin ma nulla trapela ancora sul destino delle rotte ticinesi da e per Lugano
Verso il taglio delle rotte per Zurigo e Ginevra. L'ex Darwin Airline manterrebbe solo i voli estivi per la Sardegna
La compagnia aerea ticinese ha richiesto l'intervento della Commissione federale della concorrenza per le pratiche anticoncorrenziali commesse da Swiss
Consegnati i documenti all'UFAC sui rapporti di potere tra le due compagnie aeree. Una decisione giungerà entro la fine di ottobre
Dopo le pressioni dell'UFAC, la compagnia aerea araba assicura che non intende assumere il controllo di Darwin
A parlare è Massimo Boni, portavoce della compagnia aerea ticinese, sulle presunte distorsioni di potere da parte di Etihad
Secondo l’UFAC Etihad potrebbe avere un influsso troppo grande sulla compagnia ticinese. Se quest’ultima non si adegua, rischia di perdere la licenza
Dopo l'annuncio di Swiss di non rinnovare l'accordo con la compagnia, l'ex Darwin si dice interessata a garantire la tratta per suo conto
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'