Accedi
Commenti 14

"Uffici di collocamento non idonei e datori non corretti"

È ciò che emerge da un sondaggio sul mercato del lavoro dell'Associazione Ticino&Lavoro. Poche risposte ai cv inviati.

L'Associazione Ticino&Lavoro, nata inizialmente come gruppo FB dedicata ai residenti per aiutare e aiutarsi a trovare lavoro, dato il successo si è costituita l'8 ottobre in associazione senza scopo di lucro, con presidente Giovanni Albertini, vicepresidente Omar Valsangiacomo e segretaria Emmanuela Janner. 

Sempre tramite il social network, è stato svolto un sondaggio, a cui hanno risposto 337 delle persone iscritte. Non un campione ampissimo, ma che può comunque dare un'idea s che cosa i ticinesi pensano del mondo attuale del lavoro, e decisamente non sono riscontri positivi.

La maggior parte, ovviamente, si è iscritta al gruppo per cercare un impiego, un piccolo numero invece per offrire un lavoro. Per chi cerca, il gruppo è stato ritenuto utile o molto utile dal 75,8%, e giudicato dal 95% fra "buono e molto buono". 

I settori in cui gli aderenti a Ticino&Lavoro cercano un impiego molteplici, ma i principali in ordine di numero sono: impiegato di commercio, vendita, economico, socio-sanitario, alberghiero, informatico. Si evidenzia che in parecchi si sono detti disposti a lavorare in un ambito che non corrisponde alla formazione ricevuta.

Alla domanda "Secondo te, perchè è difficile trovare lavoro in Ticino?", 178 persone hanno puntato il dito sugli uffici di collocamento, ritenuti non idonei, 133 se la sono presa con i datori di lavoro, "eticamente carenti", oppuren hanno indicato altre motivazioni come la concorrenza dei frontalieri, l'età avanzata e l'elevata richiesta di lingue straniere (inglese e tedesco su tutte). 

Chi è in cerca di lavoro lamenta spesso un gran numero di curriculum vitae inviati e poche risposte, e ciò emerge anche dal sondaggio: il 55% afferma di aver ricevuto un riscontro, positivo o negativo, solo al 10% dei cv, il 21% al 25% e solo una persona al 100%. Però, il 549% dichiara di essere informato della motivazione per cui non viene eventualmente scelto. 

Grazie alla pagina “Ticino&Lavoro” 9 persone sono riuscite a trovare un impiego, mentre sono 16 coloro che sono riusciti ad ottenere un colloquio di lavoro. Il 72% sottolinea invece di avere ottenuto informazioni e annunci utili.

 

Redazione | 28 feb 2015 08:39

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'