Accedi
Commenti 40

Polanski rinuncia a Locarno

Il regista non presenzierà al Festival del film per evitare tensioni e controversie

Dopo le grandi polemiche sorte sul suo arrivo, il regista Roman Polanski ha deciso di rinunciare a partecipare al Festival del film di Locarno. Lo comunica lo stesso Festival in una nota stampa, riportando il messaggio del regista franco-polacco: 

“Cari amici,

mi dispiace dovervi comunicare che dopo aver constatato che la mia apparizione al Festival di Locarno avrebbe potuto provocare tensioni e controversie da parte di persone contrarie alla mia presenza, ma di cui rispetto le opinioni, ho deciso a malincuore di rinunciare a parteciparvi. Mi rattrista sinceramente deludere le vostre aspettative.
Roman Polanski”

La direzione del Festival definisce la rinuncia del regista come un contraccolpo ma rispetta la sua decisione:

"Non possiamo che rispettare la decisione di Roman Polanski, determinata da interferenze nelle scelte artistiche del Festival che continuiamo a considerare inaccettabili. Ci rattrista che il pubblico del Festival venga così privato di un’importante occasione di arricchimento culturale. Il Festival del film Locarno crede fermamente nel principio della libertà artistica. Nella sua lunga storia ha sempre saputo affermare questo concetto fondamentale, a dispetto di qualsiasi tentativo di ingerenza e pressione. E continuerà a farne la sua ragione d’essere".

 

 

Redazione | 12 ago 2014 12:14

Articoli suggeriti
Lorenzo Quadri si esprime sulla rinuncia di Roman Polanski a presenziare al Festival del Film
Carlo Chatrian parla della rinuncia di Roman Polanski di venire a Locarno. "Avete oltrepassato il limite"
Il regista di Lucy, il film con protagonista Scarlett Johannson, schiva con eleganza le domande su Polanski e parla della sua pellicola
Per la prima volta anche un municipale di Locarno, Giuseppe Cotti, si esprime sull'invito a Locarno di Polanski e sul discorso di Marco Solari
"In Svizzera è un uomo libero. Ci vuole pietas, e io affronto difficoltà e critiche". Parlano anche Speziali e Bertoli.
Carlo Chatrian, direttore artistico del Festival del film di Locarno, torna a parlare della presenza di Polanski e le polemiche che sono nate sul caso
Non accennano a placarsi le polemiche a proposito del prossimo arrivo in Ticino del discusso regista
E dopo Dado' e Rusconi anche Stefano Fraschina critica la presenza del regista a Locarno
In segno di dissenso il PPD ha invitato i propri deputati a non partecipare al ricevimento organizzato dal Festival in onore del Gran Consiglio
Ad esprimersi sul caso Polanski, ospite d'onore al Festival del Film, è il consigliere nazionale Pierre Rusconi
Per il regista, che sarà ospite il 15 agosto, "è un festival molto artistico"
Su Facebook il deputato PPD critica la partecipazione di Polanski al Festival di Locarno
Il popolare regista riceverà un riconoscimento e terrà una lezione.
Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'