Accedi
Commenti 6

"Voglio milioni dai giornalisti italiani"

Alessandro Proto, il finanziere italiano residente a Lugano, reagisce alla multa da 4,5 milioni di euro inflittagli dalla Consob

"Sto preparando un'azione di risarcimento danni multimilionaria contro i giornalisti italiani".

Lo dichiara, tramite un comunicato stampa inoltrato oggi, il finanziere italiano residente a Lugano Alessandro Proto.

Nei confronti di Proto, considerato l'ispiratore della fortunata serie di "50 sfumature" e di recente accostato all'attrice Dakota Johnson, la Consob ha infatti inflitto una multa da 4,5 milioni di euro, per aver diffuso informazioni false e fuorvianti al fine di manipolare il mercato.

"Dopo la scandalosa multa della Consob e tutte le conseguenze subite fino ad oggi" scrive Proto, "sono pronto a portare in tribunale tutti quei giornali e giornalisti che hanno contribuito consapevolmente a quanto accaduto. In attesa che sia la magistratura a decidere di chi siano effettivamente le responsabilità è il caso che in Europa e nel resto del mondo, dove il mio nome gira per un motivo o per un altro, inizino a sapere come funziona effettivamente l'informazione in Italia."

"Se l'ho fatto io che non sono nessuno, non oso immaginare persone molto più potenti di me cosa possano fare" conclude Proto, intenzionato a far pagare la multa da quei "numerosi giornalisti" che l'avrebbero danneggiato.

Proto, ricordiamo, era stato inoltre condannato nell'ottobre scorso dal Tribunale di Milano a tre anni e 10 mesi, sempre per manipolazione del mercato.

 

Redazione | 17 feb 2014 11:38

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'