Accedi
Commenti 8

Proto multato: "Pensavo peggio"

Multa da 400'000 euro per l'uomo d'affari residente a Lugano. Lui commenta. "Rispetto a quello che mi si imputa mi aspettavo molto di più"

Torna a far parlare di sè Alessandro Proto, uomo d'affari milanese residente a Lugano, di recente condannato a 3 anni e 10 mesi per aggiotaggio e truffa.

È di oggi la notizia, riferita dal Corriere della Sera, della sanzione amministrativa pecuniaria di 400'000 euro inflitta nei suoi confronti dalla Consob, per aver diffuso comunicati stampa in merito all'acquisizione di partecipazioni in diverse società quotate, al fine di influenzarne le quotazioni.

La multa, che dovrà essere pagata entro 60 giorni, è stata commentata così da Proto. "È interessante vedere come in Italia si venga a sapere prima dai giornali e dalle agenzie di stampa informazioni così importanti e delicate. Non avevo idea della pena pecuniaria inflittami dalla Consob, ne sono venuto a conoscenza attraverso la stampa. Interessante anche capire su che basi sia stata comminata tale sanzione. Rispetto a quello che mi si imputa mi aspettavo molto di più."

Redazione | 20 gen 2014 15:19

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'