Accedi
Commenti 3

50 sfumature di grigio: E.L. James si ispirò a Proto

Sarebbe il finanziere milanese residente a Lugano, attualmente agli arresti, ad aver fornito alla scrittrice l'ispirazione per il personaggio di Christian Grey

Torna alla ribalta Alessandro Proto, il finanziere milanese residente a Lugano attualmente agli arresti domiciliari per manipolazione del mercato, ostacolo all'attività degli organi di vigilanza e truffa. Il 38enne, già accostato in passato a vari vip, tra cui Brad Pitt e Angelina Jolie, Madonna, Johnny Depp e altri, in relazione alla presunta e mai dimostrata compravendita di lussuose ville, stavolta si conquista un posto di rilievo nel mondo della letteratura.

Secondo quanto scrive Il Giornale, sembra che alcuni anni fa la scrittrice inglese E.L. James si recò in Italia per comprare una casa e in quell'occasione incontrò Alessandro Proto. Ne rimase affascinata e in lui trovò l'ispirazione per il personaggio di Christian Grey, il sensuale e controverso protagonista del bestseller "50 sfumature di grigio".

Alessandro Proto presenterebbe in effetti numerosi punti in comune con Christian Grey. Entrambi si occupano di affari e di filantropia, sono belli, ricchi e molto misteriosi. E, in vista della realizzazione dei film basati sui suoi romanzi, E.L. James starebbe pensando proprio a lui per interpretare il ruolo del protagonista, dato che finora non è stato trovato un attore all'altezza. Un'ipotesi certamente accattivante per Proto. Si concretizzerà o si dissolverà come le numerose compravendite millantate da Proto? Staremo a vedere. L'uscita del film è prevista, negli USA, per agosto 2014.

Ticino | 17 ott 2013 09:58

Vuoi dire la tua sull'argomento? Clicca 'Commenti'