Accedi

Chiasso: apre l'università

Sabato si inaugura l'IPUS: sette facoltà, 57 professori, 180 studenti e Yor Milano come responsabile comunicazione

Sabato verrà ufficialmente inaugurata l'IPUS, l'Università di Chiasso. La cerimonia ufficiale avverrà negli spazi di via Vincenzo Vela 4, a partire dalle 9. Lo comunica la stessa IPUS con una nota stampa, invitando tutti gli interessati a partecipare alla prima giornata di vita di quello che intende diventare un vero e proprio polo universitario.

Sì, perché le intenzioni dei suoi promotori sono ambiziose. E in parte già corrisposte dall'utenza. Come ci spiega il direttore generale dell'IPUS, Vincenzo Amore, sono già 180 gli studenti iscritti al nuovo ateneo. E continuano a fioccare telefonate di richieste informazioni, di cui la grande maggioranza dall'Italia.

Ma perché 180 studenti, quasi tutti italiani, hanno deciso di varcare il confine e sobbarcarsi una retta annuale non da poco - 9'500 euro - per compiere i loro studi universitari presso un istituto che deve ancora dimostrare tutto? "Noi offriamo corsi di laurea in sette facoltà" spiega Amore. "Le più richieste, finora, sono state quelle di fisioterapia ed infermieristica, in quanto in Italia vige il numero chiuso. Noi offriamo una formazione teorica e pratica, al termine della quale i nostri studenti possono conseguire la laurea presso gli atenei a noi associati, ossia due università europee statali, la Universitatea Din Pitesti in Romania e la Univerza V Maribor in Slovenia, nonché una privata, la Alma Mater in Austria. Sono titoli di studio riconosciuti a livello europeo che consentono di entrare subito nel mondo del lavoro."

I corsi, tenuti da 57 professori già attivi in altre università, prenderanno il via in novembre. L'IPUS, sempre secondo il suo direttore, ha già opzionato diversi edifici di Chiasso, nei quali andranno alloggiati gli studenti. "Tutti si stabiliranno nel comune di Chiasso" spiega Amore. "Nella retta annuale di 9'500 euro è già previsto l'alloggio, così come la prima colazione."

Un'università, quella che si appresta a nascere a Chiasso, che per noi ticinesi resta un po' un incognita. Una certezza la si trova scorrendo nella lista dei professori: vi figura infatti il nome di Yor Milano. Dottor Yor Milano, per la precisione. Amore spiega: "Sarà il nostro responsabile per la comunicazione e terrà dei corsi agli studenti". Ci sarà da divertirsi.

AS
andreast | 11 set 2013 15:31