Accedi14/25°

Processo LAC: due condanne

Il caporale ed il titolare della Concrete SA sono stati riconosciuti colpevoli di usura: 8 mesi ad entrambi

Il caporale ed il titolare della Concrete SA sono stati riconosciuti colpevoli di usura. E la Corte delle Assise Correzionali di Lugano, presieduta dalla giudice Rosa Item, li ha condannati entrambi ad una pena di 8 mesi.

Secondo la Corte non c'è dunque stata né falsità in documenti, né estorsione.

Gli operai - ricordiamo - erano stati taglieggiati mentre lavoravano per la Concrete SA sul cantiere del LAC a Lugano, nella primavera dell'anno scorso.

E' stato infine prosciolto il 46enne fiduciario amministratore della ditta. Secondo la Corte non sapeva dei taglieggiamenti.

joe | 31 ott 2012 18:01

Articoli suggeriti