Accedi5/11°

La Lega solidale con Norman Gobbi

La Lega, in un comunicato, parla di "vigliacche minacce ricevute dai soliti ignoti" e "rivolte anche ai familiari"

La Lega dei Ticinesi, in un comunicato, esprime piena solidarietà e sostegno a Norman Gobbi per le "vigliacche minacce ricevute dai soliti ignoti, rivolte non solo al Consigliere di Stato ma anche ai suoi familiari".

L'accaduto, "assolutamente vergognoso" - scrive il movimento di Bignasca - ben dimostra quale sia il livello dei nemici della Lega dei Ticinesi e del Mattino.

Le minacce contro esponenti leghisti sono "l'ovvia conseguenza del clima creato dal partito dell'odio e dei finti moralisti. Quelli che ancora non hanno accettato che la Lega è una realtà consolidata da 20 anni e che considerano l'odiato leghista come il nemico da abbattere". Il Mattino e la Lega "danno fastidio perché rompono le uova nel paniere a parecchi intrallazzi, perché danno voce alla gente ed i suoi problemi, perché infrangono l'ipocrisia del politikamente korretto con cui si vogliono nascondere le disastrose", si afferma ancora nel comunicato leghista.

"La Lega dei ticinesi non si farà certamente intimidire da queste azioni inqualificabili, che servono semmai solo a motivarci ulteriormente nelle nostre battaglie a favore del Ticino".
joe | 19 ott 2012 18:57

Articoli suggeriti
Una lettera anonima al ministro leghista Norman Gobbi: "Te la faremo pagare". La polizia segue due piste
'Possiamo ringraziare - scrive Lorenzo Quadri - il partito dell’odio formato dalla sinistra in senso ampio e da certi media'