Accedi16/24°

Grosa: almeno cinque settimane dietro le sbarre

Il Ministero Pubblico, con un breve comunicato stampa, ha confermato l’arresto del sindaco di Bissone Ludwig Grosa

Arresto confermato. Il Ministero Pubblico segnala con una nota stampa che oggi il Giudice per i provvedimenti coercitivi ha deciso di confermare (per la durata di cinque settimane) l’arresto del sindaco di Bissone Ludwig Grosa,

Grosa - ricordiamo - è stato fermato martedì. E mercoledì è stato arrestato su ordine della procuratrice pubblica Fiorenza Bergomi. Pesanti le ipotesi mosse a suo carico dal ministero pubblico: estorsione, diffamazione, calunnia, coazione, abuso d'autorità, corruzione passiva e infedeltà nella gestione pubblica.

L’inchiesta della procura ruoterebbe attorno a delle preseunte mazzette: soldi che Grosa avrebbe intascato in merito alla compravendita di un terreno. Grosa avrebbe acquistato un terreno da due conoscenti ad un prezzo di favore. Il sindaco, non disponendo di tutta la liquidità, avrebbe chiesto aiuto ad un facoltoso olandese, che avrebbe deciso di comprare il terreno, promettendo a Grosa di coinvolgerlo nel progetto di costruzione. Ed è qui che sarebbe scattato il presunto illecito: il sindaco si sarebbe impegnato a far avere il permesso di costruzione in cambio di una cospicua somma di denaro. A questo punto però il facoltoso olandese avrebbe deciso di non aver più bisogno del sindaco e lo avrebbe estromesso dal progetto. E Grosa, tutt’altro che contento, avrebbe deciso di impedire la costruzione dell’edificio in tutti i modi. Anche ricorrendo, secondo l'accusa, a metodi di rilevanza penale.
 
Stamane Grosa si è dimesso dalla carica di sindaco con una lettera affidata al suo avvocato, Filippo Ferrari, e spedita al Municipio di Bissone.
maxt | 4 ott 2012 17:52

Articoli suggeriti
Ieri mattina la polizia si è recata a casa del sindaco Ludwig Grosa. I reati contestati sarebbero di natura finanziaria
In sindaco di Bissone Ludwig Grosa in carcere per un affare immobiliare. Attesa per la conferma dell'arresto
Questa sera il legislativo si riunirà per la prima volta dopo l'incarcerazione dell'ex-sindaco Ludwig Grosa