Accedi13/24°

Votazioni: SI al semisvincolo, NO alla 13esima AVS

Il semisvincolo di Bellinzona si farà. Affossata invece l'iniziativa della Lega dei Ticinesi. La partecipazione al voto è stata del 41%

Giovanni Jelmini
Attilio Bignasca
Andrea Bersani
Michela Delcò-Petralli

È il giorno della verità per la tredicesima AVS, iniziativa voluta dalla Lega dei Ticinesi, ed il semisvincolo di Bellinzona, che ha spaccato in due l'opinione pubblica.

Ebbene, il semisvincolo di Bellinzona si farà. Infatti i ticinesi hanno approvato il credito 2,5 milioni di franchi per la progettazione della nuova uscita autostradale di Bellinzona. La lotta è stata serrata e i favorevoli l'hanno spuntata con il 50.84% dei favori.

Affossata invece l'iniziativa della Lega dei Ticinesi denominata "Un concreto aiuto agli anziani in difficoltà" meglio nota come la tredicesima AVS. In questo caso i ticinesi hanno detto NO con il 60,87%.

La partecipazione al voto è stata di poco superiore al 41%.

L'altro tema in votazione, quello sull'incompatibilità delle cariche per i membri del Consiglio di Stato e Gran Consiglio, ha raccolto il  71% dei consensi. 

A livello federale bocciata l'"iniziativa contro il fumo passivo", mentre è passata la proposta di inserire nella Costituzione un articolo per favorire la formazione musicale dei giovani. NO anche all'iniziativa denominata "sicurezza dell'alloggio per i pensionati".


red
Adele | 23 set 2012 20:37

Articoli suggeriti
Secondo Matteo Cheda, del comitato per il NO, il Municipio di Giubiasco avrebbe finanziato illegalmente la campagna del SÌ
Dopo Giubiasco, anche Sementina, Camorino, Sant'Antonio, Cadenazzo, Gorduno e Pianezzo hanno contribuito
In anteprima ai microfoni di Radio3i i dettagli del nuovo ricorso del coreferendista per il NO, che chiede l'annullamento del voto