Accedi13/24°

Cacciatori trovano un cadavere

Il corpo è quello di un escursionista 66enne dato per disperso sabato sera in Valposchiavo

Il cadavere di un escursionista è stato rinvenuto questa domenica da tre cacciatori che si trovavano in zona “Corn da l’Abrüsu”, in Valposchiavo, per una battura di caccia. L’uomo, un 66enne della regione, era partito sabato pomeriggio per raggiungere a piedi “Punt da Teo” senza più far ritorno. La polizia cantonale, allarmata in serata, ha fatto partire subito le ricerche.

Stando alla nota odierna della polizia grigionese, i tre cacciatori hanno sentito suonare un cellulare nelle vicinanze. Notando un elicottero della Rega in volo di perlustrazione, hanno dedotto che ci potesse essere un collegamento tra le due cose e hanno contattato la colonna di soccorso, indicando loro il luogo dell’incidente.

Giunta sul posto la Rega non ha potuto far altro che constare il decesso del disperso. Stando a un prima ricostruzione dei fatti l’escursionista sarebbe precipitato per una trentina di metri in un dirupo, riportando ferite mortali.
lara | 9 set 2012 17:39