Accedi5/11°

Febbre? È colpa delle garze nell'addome

Una donna ha vissuto per ben due anni con delle garze nell'addome. Il motivo: qualcuno ha dimenticato di toglierle dopo un intervento

Sono passati pochi giorni dalla vicenda che aveva visto un medico di Moncucco essere condannato per omicidio colposo. I risvolti di questa nuova vicenda - apparsa quest'oggi sulle pagine de Il Caffè - fortunatamente sono differenti.

La protagonista di questo nuovo caso di malasanità è una donna. Diversi disturbi la tormentavano da giorni. Non era solo il caldo asfissiante che ha caratterizzato le ultime settimane di agosto. La donna aveva febbre ed è stato necessario ricoverarla al S. Giovanni di Bellinzona. È stato proprio qui che, dopo diversi esami, si è potuto stabilire cosa stava dietro ai malesseri della donna.

La causa, che ha dell'incredibile, è da ricondurre a ben due anni fa. Fu proprio in quel periodo che la signora subì un intervento all'addome, un intervento che venne condotto in una clinica del Sottoceneri. Fu proprio in quell'occasione che alcune garze non vennero rimosse, restando dunque per ben due anni nel corpo della paziente.

Una probabile infezione come motivo della febbre, e un risvolto fortunatamente diverso rispetto alla vicenda del medico della Clinica di Moncucco, incriminato per la morte di un anziano.

Il S. Giovanni ha già contattato la clinica del Sottoceneri che si è occupata della donna due anni fa. Ma, stando a quanto riferito da Il Caffè, la clinica starebbe cercando di "tergiversare".

A questo punto la vicenda potrebbe passare nelle mani della giustizia. Il tutto dipenderà dalle volontà della paziente.
joe | 2 set 2012 19:28

Articoli suggeriti
Nel 2005 un anziano è morto dopo aver subito un intervento di un medico della Clinica Moncucco
Avviata l'inchiesta sulla clinica luganese in cui due anni fa sono state lasciate della garze nell'addome ad un paziente