Accedi13/24°
Sfoglia la gallery

Daro: in cento per Arno Garatti

Sfilano in poco più di cento per ricordare la persona di Arno Garatti. Amici e parenti vogliono giustizia

Sfilano per ricordare. Candele accese nelle mani di circa cento persone accompagnate dall’arciprete don Pierangelo Regazzi e dalle campane. Ricordare la persona di Arno Garatti, in silenzio, da via Daro 8 alla Collegiata.

Arno, vittima dell’assassinio del 1. luglio 2011, vive nella memoria e nei gesti, concreti, di amici e parenti. La manifestazione è stata infatti organizzata proprio da loro, per rendere omaggio allo sfortunato 46enne. Ma non è tutto qua.

La volontà di queste stesse persone è infatti anche quella di chiedere giustizia dopo la sentenza ritenuta «ingiusta ed incomprensibile» del 3 agosto che ha assolto la moglie e il rigattiere. Delusione e grande cuore sfilano a Daro.
Adele | 29 ago 2012 22:32

Articoli suggeriti
La madre del ragazzo che uccise Arno Garatti è stata prosciolta dall'accusa di essere la mandante dell'omicidio