Accedi13/24°

È morto Roberto Fisch

È stato trovato senza vita nella sua abitazione di Bré. Si presume si possa trattare di infarto. Aveva 56 anni

Questa mattina, nella sua abitazione di Bré, è stato rinvenuto il corpo senza vita di Roberto Fisch, divisionario dell’esercito svizzero. Aveva 55 anni. Si presume, ma non ci sono conferme, che si possa trattare di un infarto.

Era una personalità molto nota nel Cantone. Come ufficiale di milizia dal 2004 aveva ricoperto la funzione di Comandante della Brigata fanteria di montagna 9. Nominato Divisionario, nel 2007 era stato a capo della regione territoriale 3, che comprende la Svizzera Centrale ed il Ticino.

Poi, nel 2010, la prestigiosa nomina a capo della Base d’aiuto alla condotta dell’esercito (BAC), che si occupa, tra le altre cose, della gestione delle crisi a livello nazionale in tutte le situazioni. È inoltre competente per quanto riguarda la capacità di collaborazione nazionale e internazionale (interoperabilità) nell’ambito dell’aiuto alla condotta a livello operativo. Lo scopo dell’aiuto alla condotta è quello di sostenere, a livello operativo, la condotta politica e militare della Svizzera.

Roberto Fisch era matematico diplomato al Politecnico federale di Zurigo e prima di essere un militare professionista era stato attivo nell’economia privata come informatico.

Oltre alla carriera militare era stato anche Consigliere comunale a Lugano, nella fila del PLRT.
minols | 26 ago 2012 13:24

Articoli suggeriti
Le esequie si sono tenute alla chiesa del Cristo Risorto alla presenza di numerose personalità, militari e civili