Accedi1/2°

Lugano: semaforo "ribelle"

Il nuovo semaforo tra Via Zurigo e Viale Franscini si è bloccato sul "rosso" per una ventina di minuti

Il nuovo piano viario di Lugano sta entrando piano piano nelle abitudini di coloro che devono percorrere le strade cittadine quotidianamente. Ci vuole un po’ di tempo, come per tutte le cose, e gli imprevisti possono succedere. Come quello di un semaforo “ribelle”.

È successo ieri, secondo quanto riporta laRegione, all’incrocio tra Via Zurigo e Viale Franscini. Il semaforo diventa rosso. Passano i minuti ma non muta nulla. Dopo dieci minuti qualcuno scende addirittura dalla macchina. Altri chiamano la polizia.
Dopo venti minuti arrivano gli agenti di sicurezza per ripristinare la circolazione stradale.

Cosa è successo? Semplicemente il semaforo aveva smesso di “ubbidire”. Si tratta di uno di quelli nuovi, di quelli intelligenti. Tanto intelligente da decidere di gestirsi autonomamente. Un problema di facile soluzione con un semplice reset, ma che crea difficoltà non indifferenti. La speranza è che entro l’inizio delle scuole tutte le componenti del famigerato PVP possano essere sistemate alla perfezione.


MM
minols | 8 ago 2012 09:12

Articoli suggeriti
Tra il 15 giugno e il 20 luglio saranno messi in funzione nuovi semafori e cambiati importanti sensi di marcia
Domenica all'alba entra in funzione il nuovo piano viario. Attivata una hotline: "Tante chiamate". La cartina. Blog: sarà il caos?
Il leader della lega è pronto a far ricorso se la situazione non si dovesse sbloccare, spingendosi fino al referendum se necessario
Il Municipio di Lugano ha deciso a maggioranza di apportare delle correzioni alla nuova viabilità cittadina