Accedi17/25°
Sfoglia la gallery

Filippine: ticinese rilasciato

Il 46enne luganese era in carcere da metà giugno con l'accusa di traffico di droga. Presto tornerà in Ticino

Stavolta è finita bene. Il 46enne del luganese finito in carcere a metà giugno nelle Filippine con l’accusa di traffico di droga potrà presto tornare a casa. Come anticipa la RSI le accuse nei suoi confronti sono infatti cadute.

Il luganese - che era stato arrestato dopo essere stato trovato in possesso di una piccola quantità di canapa e rischiava 10 anni di carcere - è uscito dalla prigione negli scorsi giorni.
joe | 7 ago 2012 18:26