Accedi14/25°
Sfoglia la gallery

Partito Pirata: nasce la sezione ticinese

Alla presidenza è stata designata Angela Saez. Nel comitato: Carlo Brancati, Diana Paganini, Matthias Ghidossi e Michel Jaquier

Il Partito Pirata svizzero è ormai presente anche in Ticino. Ieri è stato fondata la 13esima sezione elvetica, annuncia la formazione politica. Alla presidenza è stata designata Angela Saez, 30 anni, che scende in campo con un comitato formato anche da Carlo Brancati, Diana Paganini, Matthias Ghidossi e Michel Jaquier.

Saez si è espressa negativamente sulle recenti disposizioni emanate a Lugano riguardo alla vita notturna. "Vogliamo un Ticino attrattivo per i giovani, vogliamo vivere oltre i 65 dB e persistere oltre i castranti tempi di chiusura delle 3.00; siamo il futuro e lo vogliamo costruire secondo le nostre esigenze", si legge in un comunicato.

I pirati - aggiunge la nota - si batteranno per una maggiore libertà e per maggiori punti d'incontro all'aperto. "È inammissibile che non si riesca più a sostare nei parchi e nelle piazze liberi da un'indiscreta videosorveglianza la cui efficacia è contestabile", si lamenta il partito.
joe | 21 lug 2012 19:01