Accedi16/24°

L'Oceano denuncia l'Iceberg

Nuovo episodio nella lunga guerra tra i due bordelli di Pazzallo: stavolta l'Oceano chiede l'intervento del Territorio

Nuovo episodio nella lunga guerra tra i due bordelli di Pazzallo: l'Oceano di Ulisse Albertalli, il primo postribolo legale del cantone e il palazzo Golpirolo, meglio noto come Iceberg.

Stavolta, come anticipa stamane il Corriere del Ticino, la società proprietaria dello stabile che ospita il bar Oceano, tramite una lettera inviata dal legale della socie­tà ai servizi generali del Dipartimento del Territorio, chiede un "l'im­mediato intervento delle autorità affin­ché venga interrotta l'attività della pro­stituzione nel palazzo Golpirolo in nome del­la parità di trattamento e del principio della legalità".

Nel gennaio del 2011, ricordiamo, il palazzo Golpirolo aveva presenta­to una domanda di costruzione per la trasformazione in una casa per appuntamenti legale. Alla domanda si opposero per questio­ni edilizie i proprietari dell'Oceano. Da allora la pratica risulta pendente.
joe | 17 lug 2012 08:10