Accedi13/24°

Capricci da star

L'aveva detto e l'ha fatto. Elton John dopo il concerto di Locarno ha preso l'elicottero ed è andato alla Malpensa. Destinazione: Zurigo

Le eliche dell’elicottero bi-turbina con a bordo Elton John e il suo entourage hanno cominciato a mettersi in moto ieri sera verso le 23.05.

Una manciata di minuti dopo la fine del concerto del baronetto a Locarno. Dallo stadio comunale, dove era atterrato nel pomeriggio, il velivolo è partito verso sud, diretto a Milano-Malpensa. Un volo notturno che ha messo non poco in difficoltà i responsabili cantonali e federali dell’aviazione.

Dopo le 22, qualsiasi attività al di fuori degli aeroporti è severamente vietata in Svizzera. Salvo i voli degli elicotteri della REGA e quelli muniti di un’autorizzazione concessa da Berna in casi più unici che rari. In passato i funzionari federali risposero picche sia a Madonna sia a Celine Dion, tanto per restare nel mondo della star del rock.

Tuttavia, come vi abbiamo raccontato ieri, nei mesi scorsi l’entourage di Elton John era stato irremovibile: o il cantante inglese poteva rientrare in Inghilterra dopo il concerto, oppure niente Locarno. Mentre erano in corso le trattative, subentrò la data zurighese di questa sera. Elton avrebbe potuto raggiungere la città della Limmat a bordo di un auto. Niente da fare: il cantante inglese voleva lasciare il Ticino nel cuore della notte con un elicottero, e così è stato.

Munito del super permesso arrivato dritto da Berna, ieri a mezzanotte è salito sul velivolo che l’attendeva nello stadio di Locarno ed è andato a Milano-Malpensa, dove un aereo l’attendeva per portarlo a Zurigo.

Quando si dice capricci da star….
minols | 13 lug 2012 15:34