Accedi13/22°

Un trans "ricercato"

Molto conosciuto nel Bellinzonese il transessuale che, insieme alla finta bionda, ha sedato e rapinato Delcò e Francetti

Sono di origini siciliane la finta bionda e il transessuale che hanno sedato e successivamente rapinato i due noti esercenti del Bellinzonese, Lele Delcò e Giuseppe Francetti.

Secondo il Cdt pare che entrambi si prostituissero a pagamento, e che fossero soliti offrire prestazioni in coppia.
"Numeri" costati decisamente molto cari ai re dei night, in questo ambiente del sesso in cui si è alla ricerca di una sempre maggiore trasgressione, e le richieste di "personaggi" come transessuali sono in netto aumento.

Il trans in questione poi pare essere molto conosciuto e voluto qui in Ticino; 50enne, uno dei pochi attivi nel Bellinzonese, città nella quale ha convissuto per parecchio tempo con una magnaccia del mondo a luci rosse.

Quest'ultimo, insieme alla finta bionda 30enne con la quale ha messo a segno il colpaccio, hanno già diverse altre volte messo in atto queste rapine camuffate da giochini erotici, con il fine ultimo, per l'appunto, di "alleggerire le vittime".
maxt | 11 lug 2012 11:56

Articoli suggeriti
Intervistato in esclusiva per ticinonews una persona che conosce entrambi i presunti malviventi protagonisti dell'episodio Francetti-Delcò
Il re dei night si è svegliato senza ricordare nulla, esattamente come era successo giorni prima a Lele Delcò
Lele Delcò e Giuseppe Francetti, sedati e derubati, potrebbero non essere le uniche vittime delle rapine
E' accusato - tra l'altro - di usura e promovimento della prostituzione. Sigillato il Belvedere