Accedi13/24°
Sfoglia la gallery

Bellinzona: sedato e derubato Francetti

Il re dei night si è svegliato senza ricordare nulla, esattamente come era successo giorni prima a Lele Delcò

Dopo il re dei grotti anche Giuseppe Francetti, il re dei locali a luci rosse del Bellinzonese è finito in ospedale dopo essere stato sedato e derubato. Esattamente come pochi giorni prima era successo a Lele Delcò , avvicinato nel suo grotto da una misteriosa donna bionda che gli avrebbe messo una forte dose di sonnifero nella sua bevanda.

Francetti è stato ritrovato dal genero ieri mattina in uno stato confusionale. “Il giorno prima avevo incontrato due clienti del mio bar, una donna bionda e un travestito, che mi hanno invitato da loro a bere qualcosa. Dopo il primo bicchiere mi sono addormentato e da quel momento non ricordo più nulla”.

A Francetti sarebbero stati sottratti soldi e gioielli per un valore di diverse migliaia di franchi. Dei due misteriosi avvelenatori non c’è traccia. Sono spariti dall’appartamento che condividevano nel cuore della capitale.

Molto probabilmente sono in fuga verso l’Italia. Mentre il sonnifero somministrato a Francetti non è ancora noto, secondo nostre informazioni quello ingerito da Delcò sarebbe benzodiazepine.

Guarda il servizio TG, clicca qui

minols | 6 lug 2012 07:26

Articoli suggeriti
La testimonianza di "Lele" Delcò, titolare del Grotto Carasso, ritrovato venerdì mattina esanime a terra nel suo locale.
Il "Re dei grotti", addormentato e derubato a Carasso, si era attardato con una "bella bionda" forse romana
Molto conosciuto nel Bellinzonese il transessuale che, insieme alla finta bionda, ha sedato e rapinato Delcò e Francetti